• Mar. Mar 5th, 2024

LORENZO FRAGOLA: POP ITALIANO PRONTO PER L’EXPORT

DiChristian D'antonio

Mar 31, 2015
foto: Christian D'Antonio
foto: Christian D’Antonio

Si chiama 1995 come l’anno della sua nascita ed è il primo disco di 13 canzoni di Lorenzo Fragola, il trionfatore di X Factor 2014 che in pochi mesi è passato dalla ribalta del talent di Sky alla passerella prestigiosa del Festival di Sanremo, diciamocelo, molti avevano storto il naso quando lo avevano visto tra i big della rassegna 2015 ma prendetevi il tempo di ascoltare questo disco. È una bella risposta a quanti non credevano al talento del ventenne catanese che in 6 mesi ha bruciato tutte le tappe più importanti della carriera di una popstar italiana.

Il disco comprende The Reason Why, la composizione in inglese che Fragola aveva portato come inedito a X Factor e Siamo Uguali, la delicata ballad del festival. Ma poi c’è una prova di grande scrittura (The Rest donata da Tom Odell, l’autore più cool della scena inglese) e Who Am I? , un vero atto di coraggio del cantautore italiano che al suo primo disco si permette pure un pezzo introspettivo e intenso che ne esalta le qualità vocali e le armonie di consumato compositore. “Ho scritto alcuni pezzi ancora prima di entrare a X Factor – ci rivela alla presentazione del disco a Milano – e alcune canzoni ho pensato che forse non sarebbero mai arrivate al grande pubblico perché dopo vari tentativi non ci speravo più”.

Fragola è stato preso l’anno scorso al talent di Sky dopo esserci andato su insistenza del padre (a cui è riservato un congruo spazio di ringraziamenti del suo primo album). Uno che ha fatto la gavetta, insomma, e quindi forse proprio per questo piace. “Per me il 1995 è la definizione di quello che sono, oltre a essere il mio anno di nascita. È la mia messa a nudo, ed è anche un grande anno di musica, quando Giorgia trionfava a Sanremo e molti pezzi degli Oasis che poi ho riscoperto sono stati pubblicati”.

Il riferimento non è casuale: Fragola al mercato inglese potrebbe guardare già da adesso (anche se stuzzicato dice con le mani: con calma) e lo dimostra anche in un’articolata versione di Dangerous di David Guetta. Un remake di assoluta maestria, grazie all’aiuto di una strumentazione complessa (“ho usato fiati jazz su quel pezzo”). Insomma, con l’aiuto di Fedez (che gli ha scritto il pezzo di Sanremo) e dei Saint Motel (A/J, il cantante gli ha voluto regalare Clse My Eyes) Fragola esce questo mese con un disco completo, senza sbavature, complesso nella costruzione e molto più sostanzioso di molto del teen pop che è in circolazione. Bravo, se lo merita.

Christian D’Antonio
twitter_logo_christian

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)