• 19/06/2024

The Manhattan Transfer in Italia per un concerto natalizio

DiLuana Salvatore

Dic 14, 2016
tmtperdono1
foto: Simone Perdonò

Un concerto straordinario, in perfetta atmosfera natalizia, quello tenuto da The Manhattan Transfer al Teatro Giordano di Foggia per l’unica data in Italia, registrando il sold out in pochissimo tempo. Terzo appuntamento per il “Giordano In Jazz-Winter Edition” 2016, il cartellone dedicato al Jazz organizzato dal Comune, in collaborazione con Moody Jazz Cafè.

tmtperdono2
foto: Simone Perdonò il gruppo con il Sindaco di Foggia

Uno dei gruppi vocali più significativi e longevi della storia della musica moderna, fondato nel 1969 da Tim Hauser insieme alla cantante Laurel Massé. Il nome del gruppo deriva dal titolo del romanzo Manhattan Transfer pubblicato nel 1925 dallo scrittore statunitense John Dos Passos e dedicato alla New York degli anni venti, in era Jazz. La formazione è stata cambiata nel tempo, ma ha conservato sempre la caratteristica di essere sui generis, esattamente come voluta oltre quarantanni fa da Hauser, che guidando un cab neworkese sognava di fondare un harmony vocal quartet che potesse abbracciare vari generi musicali, creando qualcosa di unico per la canzone popolare Americana.

Al Teatro Giordano, la scorsa sera, il gruppo ha omaggiato i grandi della musica internazionale, concedendosi al pubblico senza riserve. La scaletta includeva: “Happy Holidays”; “Let it Snow”;  “How high the Moon”; “Tisket a Tasket”; “Have Yourself a Merry LIL’ Christmas; “Santa Man”; “Like Someone in Love”; Midnight Clear”; “White Christmas” e in finale: “The Christmas Song” e “Happy Holiday Chaser”.  Il quartetto è attualmente in tour negli Stati Uniti, ogni dettaglio su http://manhattantransfer.net/.

Luana Salvatore

Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, dal 2010 è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone e Billboard. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it