• Mar. Mar 5th, 2024

PECHINO EXPRESS, IL FENOMENO DIVENTA “ADDICTED”

DiChristian D'antonio

Set 13, 2016
costa
foto: Christian D’antonio

Partita la nuova edizione di Pechino Express, il docu-reality su Rai Due il lunedi sera, siamo ora in attesa di guardare Pechino Addicted, uno spin-off che era nella mente dei dirigenti Rai da tempo.

Confermato Costantino della Gherardesca al timone del programma principale, che quest’anno ha per secondo titolo “Le civiltà perdute”, la sezione Addicted è condotta dal 19 settembre su Rai 4 dalla coppia vincitrice della scorsa edizione, gli “Antipodi”. Che sono nello specifico il personal trainer Roberto Bertolini e il blogger Andrea Pinna.

I due novelli documentaristi dovranno raccontare a fondo le civiltà e culture che Pechino Express attraverserà nell’edizione 2016, cioè Messico, Colombia e Guatemala. “A volte per capire meglio dove sono stato mi vado a vedere quello che loro hanno girato”, dice Costantino che per esigenze di velocità della gara non ha sicuramente tempo per approfondire tanti aspetti di un viaggio così intenso.
La quinta edizione si è aperta con un reality nel reality, nel senso che la produzione Rai si è fatta prestare lo studio di una tv locale colombiana, la Coracol tv, e ha inscenato una divertente partenza auto-ironica in uno studio. “Per la prima volta abbiamo provato l’ebrezza di essere al chiuso e presentare i concorrenti – ci hanno detto i protagonisti – ma subito poi si è passati all’avventura in esterna”.
Le otto coppie in gara dovrebbero assicurare il grande spettacolo. Lory Del Santo, che per Costantino è la vera “rockstar italiana” è affiancata dal giovane aspirante attore napoletano Marco Cucolo. Tina Cipollari per la prima volta esce dagli studi di Maria De Filippi e si vede on the road. Con lei Simone Di Matteo, il coautore della sua biografia “No Maria, Io esco!”.

Benedetta Mazza è il volto di Rai Gulp che viaffia con Raffaella Modugno, una modella che viene chiamata curvy ma in realtà ha grande carisma fisico.
Francesco Sarciza, ex Le Vibrazioni, e Clizia Incorvaia sono chiamati “coniugi” perché sono proprio sposati e prendono questa edizione come scusa per farsi il viaggio di nozze che non hanno mai fatto. Diego Passoni cercherà di bissare il successo de La Pina, in quanto anche lui è in prestito da Radio Dee Jay. Con lui Cristina Bugatty, attrice tv e teatrale. I “socialisti” sono invece Alessandro Tenace e Alessio Stigliano dei TheShow, la gang che fa ironia su Youtube. Gli “Emiliani” sono invece Ruichi Xu e Carlos Kamizele Kahunga, accomunati dalla passione per la danza. Mentre gli “Estranei” sono l’esilarante sconosciuta make-up artist Silvia Farina e Marco Cubeddy, scrittore e direttore di Nuovi Argomenti, una rivista letteraria.
Quest’anno al programma capita la sfida con il Grande Fratello Vip, che sicuramente sarà una croce e delizia per l’Auditel. Ma con la presa che ha sui social e sui critici, Pechino Express non teme rivali.

Christian D’Antonio

 

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)