• Sab. Apr 13th, 2024

MEDIMEX: A BARI C’È ANCHE NATALIE IMBRUGLIA LIVE

DiLuana Salvatore

Set 30, 2015

medimex_new_logoGiovedì 29 e venerdì 30 ottobre, due serate di concerti con una panoramica sui progetti più interessanti dall’Italia e dal mondo. Con la popstar australiana si alterneranno su tre palchi Carmen Consoli, Hindi Zahra, Dom La Nena, Adam Ben Ezra Trio, Antonio Pascuzzo, Bari Jungle Brothers, Il Guaio, Isaya, Jack Nkanga, JoyCut, Bachar Mar-Khalifé, La Scapigliatura, Wrongonyou, Txarango e Toa Mata Band.

Biglietti disponibili in prevendita nel circuito BookingShow

Natalie Imbruglia MAIL

La popstar australiana Natalie Imbruglia, la cantautrice siciliana Carmen Consoli e la «Patti Smith del deserto» Hindi Zahra saranno le artiste di punta dei live serali del Medimex di Bari. Giovedì 29 e venerdì 30 ottobre (dalle 21.30), Il salone dell’innovazione musicale promosso da Puglia Sounds, proporrà, infatti, ben quindici concerti su tre palchi differenti presentando oltre alle tre artiste altri 12 progetti selezionati attraverso una call pubblica alla quale hanno partecipato 275 gruppi provenienti da 17 Paesi di 3 continenti. Il Medimex, che sino al 31 ottobre, nei tre giorni alla Fiera del Levante, ospiterà anche Brian Eno, Vinicio Capossela, Ludovico Einaudi e Sud Sound System, scatterà una fotografia delle nuove tendenze della scena musicale italiana e internazionale. Le prevendite sono già attive nel circuito Booking Show (ingresso 10 euro / ridotto 7 euro – per informazioni  www.medimex.it).

Giovedì 29 ottobre il palco principale ospiterà Natalie Imbruglia, resa celebre nel 1997 dal singolo Torn e tornata dopo otto anni di silenzio con le cover «maschili» dell’album Male, e Hindi Zahra, cantante marocchina ma cresciuta in Francia che proporrà i suoi brani nel quale si sentono il calore del sole, il rumore dell’Oceano, lo spazio, le canzoni che si muovono come maree o come nuvole. Sugli altri palchi sono previste le esibizioni del cantautore calabrese Antonio Pascuzzo, passato dalla tradizione bandistica del progetto Rossoantico allo stile gipsy del debutto da solista Pascousche; del gruppo rivelazione JoyCut, che dopo aver aperto i concerti italiani dei Chemical Brothers terrà al Medimex una delle tappe del proprio tour internazionale; del songwriter angolano Jack Nkanga, già consacrato tra le nuovi voci della scena africana dopo il debutto discografico con Oops!; del Bari Jungle Brothers, il collettivo urbano che ha fatto molto parlare di sé con l’hip hop identitario di Rime patate e cozze; della Scapigliatura, il raffinato duo amante della cultura bohèmien che con il disco omonimo ha appena vinto la Targa Tenco come «migliore opera prima».

 

 

 

 

Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, dal 2010 è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone e Billboard. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it