• 25/05/2024

LUCA MADONIA: LA PRIMAVERA DI CATANIA NEL MIO NUOVO DISCO

DiChristian D'antonio

Mag 12, 2015

luca_madonia_la_monotonia_dei_giorni_cover_jpg___th_320_0

C’è tutto il sapore del cantautorato catanese, ispirato e vero, nel nuovo disco di Luca Madonia, La Monotonia dei Giorni. Madonia, che ha iniziato il suo percorso artistico negli anni Ottanta fondando i Denovo insieme al fratello Gabriele ed ai musicisti Mario Venuti e Toni Carbone, torna con un disco di dieci pezzi all’indomani della reunion della storica band siciliana, di cui è stato coautore, chitarrista e interprete, alternandosi nei ruoli con Venuti.
Per la reunion si era avvalso della chitarra di Ghigo Renzulli dei Litfiba. Nel nuovo disco, uscito da poco per Narciso Records e distribuito da Universal Music Italia, ha chiamato alla co-produzione Toni Carbone e un brano interpretato con Donatella Finocchiaro e uno con Carmen Consoli, a cui fa da spalla in queste settimane per un applaudito tour nei palasporti. “Il mondo che viviamo è frutto dell’uomo – ci ha detto presentando le tematiche del disco – e devo riconoscere che siamo stati molto abili a distruggere certe cose e a migliorarne altre….partendo da me, dal mio intimo cerco appunto di analizzare la natura umana per capire un po’di più della nostra esistenza”.
Iluca-madonia-l disco è una nuovo tassello per quanti hanno amato il cantautore in passato, con pezzi come La Paura del Buio e La Mia Condizione che saranno sicuramente nuova ispirazione per le generazioni di musicisti emergenti. Anche se Madonia dice di “non essere un modello per gli indie di questi anni, che sono lontani da me. Anche se ci accumuna l’attitudine a fare musica in maniera indipendente”.

Ma si sa, un disco nel momento in cui viene pubblicato appartiene agli ascoltatori e chi ci troverà qualcosa di rilevante lo assumerà a modello lo stesso. A chi guarda con interesse in questo periodo? “Ci sono cose migliori e altre peggiori come in ogni stagione…sono un fan dei Bidiel!”. L’album è una testimonianza di come la scena catanese sia ancora in fermento, visto che esce nello stesso anno in cui anche Carmen Consoli è tornata con successo sulle scene. La “cantantessa” ha detto di recente che non potrebbe mai partorire un disco fuori da Catania.  E Luca Madonia come vive il rapporto creativo con la sua città? “Ciò che mi lega a Catania è la terra. La forza della natura, i colori, gli odori e sicuramente la vivacità di una città he in mezzo a mille problemi aspetta sempre una nuova primavera”.

Christian D’Antonio
twitter_logo_christian

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)