• Lun. Mar 4th, 2024

LA SOFISTICATA KIMBRA

DiLuana Salvatore

Mag 10, 2012

Sarà in radio da venerdì 11 maggio “Settle down” il primo singolo estratto da VOWS l’album di debutto di una delle artiste più chiacchierate del momento: la neozelandese ventiduenne Kimbra.
Il suo featuring nel brano di successo mondiale ‘Somebody that I used to know’ di Gotye, l’ha resa famosa a livello internazionale e 12 milioni di persone hanno già guardato i suoi video stilosi di singoli come “Cameo Lover” “Good intent” ,“Two way street” , e appunto “Settle down” su YouTube.

Guarda il video di Settle Down qui

Dopo aver firmato un deal internazionale con la Warner Music, KIMBRA, insieme alla sua band composta da virtuosi del funky, è pronta a conquistare l’Italia e il resto il resto del mondo a cominciare dagli Stati Uniti, dove si è già esibita in un mucchio di show al SXSW, è andata in tour con Gotye e presto si vedrà in giro con Foster The People.

Anche se ha solamente 22 anni, KIMBRA possiede già la maturità e la sofisticatezza musicale degli artisti più originali a cui spesso viene paragonata – dalle leggende della canzone come Nina Simone e Jeff Buckley, ai geni come Prince o agli artisti contemporanei come Björk e Janelle Monaè.

Dopo aver suonato in lungo e largo per la sua nativa Nuova Zelanda, ha preso in prestito un registratore 8-tracce dal dipartimento musicale della sua scuola. Solo allora il suo talento compositivo è potuto sbocciare. Dopo un furioso periodo creativo, è stata scoperta da Mark Richardson dell’OutPost Management alla tenera età di 17 anni, che le ha permesso di trasferirsi a Melbourne per seguire la sua carriera musicale. Da allora si sta ritagliando il proprio percorso. Scrivere insieme alla stella del soul John Legend, registrare con l’icona dei produttori Mike Elizondo (Dr. Dre, Fiona Apple), così come lavorare con Greg Kurstin (The Bird and The Bee, The Flaming Lips, Foster the People) più Mark Foster & The A-Trak e Keefus Green (Mike Patton, Mini Mansions), sta velocemente imponendo KIMBRA, sia localmente che internazionalmente, come un importante talento: uno spirito fresco e creativo nell’industria musicale di oggi.

Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, dal 2010 è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone e Billboard. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it