• Lun. Mar 4th, 2024

LA NOSTRA SCOPERTA: MARSHALL VERNET FA FOTO CHE SEMBRANO FILM

DiChristian D'antonio

Apr 16, 2015
9_Vernet_Marshall_giverny
foto: opera dell’autore

 

Immaginatevi un fotografo che in maniera moderna riesce a rielaborare antichi sapori e suggestioni del bianco e nero dei film lontani nel tempo.

Questo fotografo esiste, si chiama Marshall Vernet ed è approdato in Italia alla MIA FAIR di Milano, la fiera dell’immagine fotografica artistica.

marshall (1)
foto: L’autore insieme a Christian D’Antonio

Ci ha sbalordito con le sue opere mozzafiato che ritraggono anche molta Italia a noi sconosciuta. Arriva da Los Angeles e ha lavorato a stretto contatto con Tony Scott a parecchi film, per questo ne abbiamo riconosciuta la sensibilità cinematografica.

“ho sempre pensato che la natura vista con la luce e con le ombre abbia un senso più denso – ci ha spiegato illustrandoci le sue foto – e per ogni opera che faccio scatto quattro foto con luci diverse e poi cerco di montare quella più chiara con quella con più ombre”.

Vernet farà sicuramente molta strada anche nel mondo del rock, suggeriamo noi. Nelle foto che vi proponiamo la sua personale rivisitazione mai banale di un classico del paesaggismo moderno, Capri. “La mia prossima destinazione, dopo Ragusa e la Toscana è Amalfi – ci ha confidato – perché ho una ragazza italiana a mio fianco che mi dice sempre che sarà un perfect setting per la mia fotografia. Ma potrei andare avanti all’infinito a fotografare l’Italia, qui è tutto bello”.

Attualmente Marshall ha mostre al Marina Bay Sands di Singapore e alla parigina Art&Miss, al 14 di Rue Sainte Anastase.

Christian D’Antonio
twitter_logo_christian

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)