• 24/07/2024

Astronave Max New Mission: “Mai annoiarsi”

DiChristian D'antonio

Mag 13, 2016

max pezzali
Due anime
scritto con Niccolò Contessa de I Cani è il nuovo sorprendente singolo di Max Pezzali, un pezzo davvero d’atmosfera, con l’elettronica in primo piano su una classica melodia alla 883. “Dopo anni che fai questo mestiere – ci ha detto Max alla presentazione della riedizione di Astronave Max, che ora si chiama “New Mission 2016″ – c’è il rischio di tornare sempre sugli stessi schemi, perché è normale che sia così per un autore. Quindi ho pensato di mettere a frutto la mia amicizia con Niccolò, uno che considero davvero un fratello per similitudini e interessi. Gli ho mandato il file del pezzo e in tempo record mi ha rimandato tutto con l’aggiustamento che necessitava. Era quasi pronto per essere inserito nell’album l’anno scorso, poi ora è stata l’occasione giusta”.
Max Pezzali è un artista che è sempre pronto alla collaborazione giusta, specie ora che da coach di The Voice of Italy è perfettamente inserito nel panorama corrente della musica. “Non che sia mai uscito dal giro, mi sono sempre interessato a quello che succedeva nel nuovo pop italiano. Stimo davvero I Cani, ma devo stare attento a non gridarlo troppo, il mio è come se fosse un endorsement sgradito per una parte di pubblico. Come se Donald Trump intervenisse in un dibattito”.
E invece pensiamo che da protagonista della musica italiana degli ultimi 20 anni Max sia al posto giusto nel momento giusto. Chiunque nella sua posizione non avrebbe osato tanto con questo pezzo. “Nel disco c’è un’aggiunta live con 14 pezzi storici che dal vivo eseguo sempre con le loro caratteristiche. Per me una canzone quando è fatta è chiusa, deve rimanere così inutile stravorgela. Lo so che Sei Un Mito deve iniziare sempre con quella tastiera”.
Gli strumenti, i ritrovati tecnologici, i suoni: sono queste le cose che da nerd emozionano ancora Max. “Infatti con Niccolò Contessa ho potuto finalmente condividere le mie passioni che sembrano strane. Quando ci siamo confidati che entrambi per risollevarci dai momenti di stanca andiamo a scovarci i synth online. Ci sentiamo meglio comprando strumenti”. E poi che ne fai? “Trovo la scusa buona per non sentirmi in colpa e provarli per le nuove canzoni, come farò questa volta, dopo il tour estivo. Voglio fare un disco la prossima volta, che possa partire dall’attitudine usata su Due Anime. Il coinvolgimento di altri artisti è diventato fondamentale”.
Il calendario del tour estivo di Max Pezzali è denso. “Andato bene il tour invernale, ti chiedono di fare quello estivo e quindi ho accettato, anche perché non nego che l’esperienza a The Voice mi ha ridato visibilità e sarebbe ipocrita non approfittarne. Ho promesso a Claudio Cera, il talento che avevo scoperto e che ho dovuto eliminare, di fare qualcosa assieme nella prima data a Roma, il 29 giugno”.
Riconoscenza tardiva? “No, altroché, so che ci sono state molte proteste su quell’eliminazione. Ma ho capito che in tv non può funzionare solo la bella voce. I giochi vanno così, devi essere fortunato a essere pronto tu come emergente, avere il tempo di costruirti il repertorio giusto e un appoggio sicuro dei produttori e delle case discografiche. Altrimenti andare avanti ed essere lanciato può essere controproducente”.
Il tour poi prosegue a Firenze il 2 luglio, il 3 a Reggio Emilia per poi girare tutta l’Italia (Milano alla Summer Arena di Assago il 14 luglio).

Christian D’Antonio

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)