• Mar. Feb 27th, 2024

UN CONCERTO PER LA SALVAGUARDIA DELLE ISOLE TREMITI

DiLuana Salvatore

Giu 27, 2011

presentato oggi a Bari il festival “Il mare e le stelle” con il cantautore Lucio Dalla

Il governatore della Regione Puglia e l’assessore al Mediterraneo insieme all’associazione “Punto e a Capo” delle isole Tremiti hanno tenuto oggi una conferenza stampa presso la Presidenza regionale con Lucio Dalla per la presentazione del festival “il Mare e le Stelle” che si terrà alle isole Tremiti (Foggia) il prossimo 30 giugno nella piazzetta “Pertini” dell’isola di San Domino.
Un cast incredibile per una nobile causa: Lucio Dalla, Renato Zero, Gigi D’Alessio, Marco Alemanno e Irene Fargo si esibiranno a titolo completamente gratuito sotto il cielo pugliese per promuovere il territorio delle isole Tremiti. Il festival, giunto alla sesta edizione, quest’anno ha anche l’onere di difendere l’area dell’Adriatico vicina alle isole, minacciata dalla possibilità di prospezione petrolifiche a largo del fondale marino. Le Tremiti sono una delle riserve naturali più belle al mondo, meta turistica ambita, in modo particolare dalle star.
Le prospezioni petrolifiche, fortemente contestate dai residenti, dagli artisti particolar modo le delegazioni locali pugliesi e molisane che in questi anni hanno trovato casa a Tremiti e dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia e da alcuni comuni del capoluogo foggiano, dalla cittadina di Termoli (che gestisce il maggior numero di affluenza turistica sulle isole) e da numerose associazioni ambientaliste nazionali, sarebbero state autorizzate quest’anno con un decreto nazionale di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) del Ministero dell’Ambiente.

La Regione Puglia ha recentemente fatto ricorso al TAR del Lazio contro tali “trivellazioni” approvate dal Governo nazionale. “Intervengo – ha detto Nichi Vendola in sede di conferenza stampa – solo per ringraziare Dalla, per il suo amore per la Puglia e per il suo impegno contro le trivellazioni. Le isole sono un patrimonio a rischio, eppure c’è chi pensa che lì sotto si debba cercare petrolio. Pensiamo che invece il petrolio sia sopra il mare: e la nostra regione lo sa, visto che il turismo è in controtendenza e cresce ovunque. La presenza di “stranieri” particolari come Dalla è un dono che noi accogliamo, un motivo di gratificazione e un sentimento di amicizia”.
Lucio Dalla ha illustrato le difficoltà logistiche di allestire un festival in un’area così complicata: “Lavoriamo – ha detto – in continuità con le edizioni degli anni scorsi. Questa volta in una non comprensibile contrapposizione con un’iniziativa di carattere petrolifero. Pochi posti dovrebbero essere tutelati come le isole Tremiti e ci piace organizzare qui concerti come fin dal 1982, pur in presenza di una totale scarsezza di mezzi e di budget. Mi piacerebbe cha la parte politica rivedesse le sue scelte sulle trivellazioni”. L’assessore Godelli ha ringraziato Dalla “non solo per il suo impegno artistico ma anche per l’impegno sociale. In un’Italia che con i referendum ha detto no al nucleare, si capisce che il popolo, quando chiamato ad esprimersi, dice no a progetti come quello delle Tremiti. La nostra azione giudiziaria è una chiara lettura della sensibilità popolare”. Cristina De Vita, dell’associazione organizzatrice dell’evento “Punto a Capo”, ha ribadito come sia “la prima volta che un’associazione di residenti organizzi il festival. I residenti difendono con le unghie e con i denti le isole, le scuole, l’ambiente. E quest’anno c’è una giusta commistione tra sponsor privati e uno splendido posto. Dove gli artisti sono di casa: il regista iraniano Abbas Kiarostami è da noi per scrivere un film sulla deportazione degli oppositori politici alle Tremiti”. Sulla scia della protezione e della salvaguardia ambientale delle isole Tremiti, fondamentali le sinergie tra il gruppo industriale ‘La Molisana’ rappresentato in Bari dalla dr.ssa Rossela Ferro, che ha testimoniato con forza la volontà del gruppo ‘Ferro’ di sostenere iniziative culturali per la difesa dell’eco-sistema delle isole Tremiti.
In occasione del concerto del 30 giugno, sarà sistemata nella località detta “La Toppa” sul porticciolo di San Domino, una statua dell’artista foggiano Michele Circiello denominata Akeo, dono di Lucio Dalla alla cittadinanza.
Luana Salvatore

Luana Salvatore

giornalista pubblicista, è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine (dal 2010), nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (dal 1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone Italia. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it