• 24/06/2024

Medimex 2024, tornano le attività professionali e le scuole di musica

Diredazione

Mag 3, 2024
Joan Thiele. ph. Giovanni Viganò

Tornano le attività professionali e le scuole di musica, tra gli appuntamenti più attesi del Medimex, International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, che si svolgeràa Taranto dal 19 al 23 giugno 2024 con i concerti di The Smile, Pulp e The Jesus and Mary Chain. Anche in questa edizione il Medimex propone numerosi appuntamenti professionali tra panel, presentazioni, workshop e attività di networking, per approfondire le principali tematiche del mercato musicale, con un focus sull’intelligenza artificiale, e attività di formazione con Puglia Sounds Musicarium, scuola dei mestieri della musica e Medimex Music Factory, realizzata in collaborazione con Sony Music Publishing Italy.

Intelligenza Artificiale, internazionalizzazione, sfide del Jazz e della World Music, nuove prospettive della musica live, parità di genere nell’industria musicale italiana, rivoluzione digitale, cooperazione internazionale, Sync e Artistic Centric Model sono i temi principali del fitto programma di attività professionali previsto all’Università degli Studi di Taranto dal 20 al 22 giugno. Le attività partono giovedì 20 giugno alle ore 10.30 con il workshop Music Export. Idee, strumenti e strategie per esportare la tua musica a cura di Domenico Coduto (Ipe Ipe Music) e Giuseppe Bortone (Zero Nove Nove) con ospite Damiano Miceli (Panico Concerti), alle ore 16.30 Il valore della World Music, tra rigenerazione del patrimonio culturale immateriale e sviluppo sostenibile delle comunità in collaborazione con Rete Italiana World Music modera Filippo Giordano (presidente Rete Italiana World Music) con Claudio Carboni (produttore e consigliere di gestione SIAE), Maria Moramarco (ricercatrice, interprete del canto tradizionale dell’Alta Murgia Barese), Maddalena Scagnelli (musicista e direttrice Appennino Festival), Vincenzo Santoro (resp. Cultura Anci) alle ore 17.30 Si possono progettare eventi musicali con un approccio alle diversità in Italia? Un manifesto condiviso per un evento per tuttə a cura di Equaly con Josie Cipolletta (co-founder Equaly, project manager), Francesca Barone (co-founder Equaly, music supervisor), Letizia Angelini (cultural manager, attivista) e alle ore18:30 Reality is over, un duetto tra Riccardo Luna e Alex Braga, introduce Daniela Caterino. Venerdì 21 giugno alle ore 11.00 L’elemento umano nella macchina, I live club e i festival come avamposti di resistenza al presente in collaborazione con KeepOn Live, modera Davide Fabbri con Giorgio Valletta (Radio Raheem, Rumore, C2C), Marco Licurgo (Robot Festival), Alberto “Bebo” Guidetti (Lo Stato Sociale), alle ore12:30 Focus sull’Italia a Eurosonic 2025, una presentazione dello speciale Focus sull’Italia con Nur Al Habash (direttrice Italia Music Lab / Export) e Robert Meijerink (Head of Programme EUROSONIC), alle ore 16.00 Waiting Room, Europa Creativa e Livemx: i fondi UE per il settore musicale a cura del Desk Italia Europa Creativa con Anna Conticello (Project Manager Desk Italia Europa Creativa – MiC – Direzione Generale Creatività Contemporanea), Marzia Santone (Project Officer Desk Italia Europa Creativa – MiC – Direzione Generale Creatività Contemporanea –  Ales S.p.A ), Grace Puluczek (Project officer LIVEMX  Associate Professor Berklee Valencia), Vincenzo Barreca (co-fondatore e co-direttore artistico Ypsigrock Festival), alle ore 17:00, Cambia la musica: creatività, diritti e proprietà intellettuale con lo sviluppo dell’AI con Nicola Migliardi (COO SIAE), Enzo Mazza (FIMI), Nico Regina (Regina&Partners) modera Alex Longo, alleore 17:30 One to One a cura del Desk Italia Europa Creativa e alle ore 18:15 Toolbox! Progettazione, networking e data collecting al servizio di Live Club e Festival a cura di KeepOn Live modera Davide Poliani (Rockol) con Federico Rasetti (KeepOn Live), Gaianè Kevorkian (KeepOn Live). Sabato 22 giugno alle ore 10:30 The space of jazz to come,  Luoghi e pratiche nuove per il jazz di domani in collaborazione con I-Jazz modera Enrico Bettinello (I-Jazz) con Valentina Fin (Bacàn, AIKU Università Ca’ Foscari di Venezia), Alessandro “Gambo” Gambarotto (Jazz Is Dead, TUM), Fabrizio Versienti (Corriere del Mezzogiorno), alle ore 12.00 Scrivere musica (e cantarla) per le immagini modera Tommaso Colliva con Rodrigo D’Erasmo, Joan Thiele, Ginevra Nervi, Diodato, alle ore 15.30 Come cambiano gli eventi con l’Intelligenza Artificiale? I servizi dell’European Digital Innovation Hub CETMA-DIHSME in collaborazione con Distretto Puglia Creativa e a seguire B2B e alle 16.30  Artist Centric Model e l’importanza del catalogo nel Music business contemporaneo modera Stefano Senardi con Dino Stewart (Managing Director di BMG Italy), Luca Fantacone (responsabile catalogo Sony), Francesca Trainini (Impala) con la partecipazione di Ditonellapiaga. La partecipazione alle attività professionali è gratuita, modalità di partecipazione e ulteriori informazioni sono disponibili al sito medimex.it


Torna Puglia Sounds Musicarium, la scuola dei mestieri della musica in programma dal 20 al 23 giugno tra Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Paisiello, Teatro Fusco e Università, con le seguenti lezioni, anche sul campo: Beyond Frames: creatività e tecnologia nel video live per eventi e teatro a curadi Fabio Dell’Anna,Diventa un Live Sound Engineer professionistaa cura di Antonio Porcelli,  Live Show Design a cura di Carlo Pastore, Registrazione e Missaggio a curadi Marc Urselli, Fotografia rock e dintorni a cura di Giovanni Canitano e i due appuntamenti, in collaborazione con Rockit,Creazione di contenuti originali per PODCASTa cura diGabriele Beretta e Teo Cremonini e Creazione di una fanzine digitale a cura di Dario Falcini (modalità di iscrizione e partecipazione sul sito web medimex.it). Inoltre sono in programma le lezioni Vocal Coaching a cura di Carolina Bubbico, Scrivere una canzone a cura di Giuseppe Anastasi e Content marketing per musicisti – AI Edition a cura di Gabriele Aprileper i partecipanti a Next Generation Music Awards 2024, il premio rivolto ai musicisti pugliesi under 30, sostenuto dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del progetto S.A. FAME Cluster, finanziato dal Programma Interreg  IPA South Adriatic 2021 – 2027. Modalità di iscrizione e particpazione medimex.it

Dal 20 al 22 giugno alConservatorio Statale di Musica “Giovanni Paisiello” torna anche Medimex Music Factory, realizzata in collaborazione con Sony Music Publishing Italy, che quest’anno prevede le categorie colonne sonore per cinema e serie TV e cantautorato ed è rivolta a 10 compositori (età max 35) e 18 cantautori (età max 30). Tra i partecipanti Sony selezionerà due studenti che si aggiudicheranno due premi: per la categoria colonne sonore una giornata di lavoro (a Roma, con copertura delle spese da parte di Sony) con uno dei tutor mentre per la categoria cantautorato la produzione, pubblicazione digitale e promozione di un singolo con un’etichetta discografica. I partecipanti saranno selezionati da Sony Music Publishing Italy, per partecipare è necessario compilare entro il 27 maggio 2024 il form sul sito web medimex.it

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, cofinanziato dall’Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Puglia, Assessorato al Turismo con Pugliapromozione. POC Puglia 2014-2020 Asse VI, Azione 6.8 in collaborazione con Assessorato alle Politiche Giovanili Regione Puglia/ARTI realizzato con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Birra Raffo, birra ufficiale del Medimex.
La foto in evidenza di Joan Thiele è di Giovanni Viganò

redazione

RioCarnival Magazine è una testata giornalistica, regolarmente registrata. Musica, Cinema, Televisione, Cultura e Lifestyle. Contatti: redazione@riocarnivalmagazine.it