• 16/07/2024

Ron: “La forza di dire sì è una cosa mai fatta in Italia”

DiChristian D'antonio

Mar 15, 2016
lodolaron
foto: Christian D’Antonio

Ron, dopo dieci anni, ritorna protagonista della lotta alla sclerosi laterale amiotrofica. Lo fa con un nuovo disco (corale) che non esita a definire “una cosa mai fatta in Italia”. E in effetti la Forza di dire sì, con i suoi 27 brani e oltre 24 artisti (c’è pure Neri Marcorè) è una sorta di We Are The World italiano. C’è il meglio del pop italiano di oggi che rende omaggio a Ron, perché “gli artisti hanno scelto tutti i loro brani in libertà”. E poi c’è una splendida – da brividi – riedizione di Una Città per Cantare interpretato da tutti i partecipanti (video qui: https://www.youtube.com/watch?v=8QpJ8QqlEBY ).

troverete anche duetti virtuali con Pino Daniele e Lucio Dalla, “due artisti e amici che ci hanno lasciato a breve distanza l’uno dall’altro”, dice Ron, che è stato uno di quelli che all’indomani della scomparsa di Dalla non ce l’aveva fatta ad aderire alle commemorazioni, perché troppo toccato.

“La forza del progetto è la leva che possiamo avere sui fan di voci attuali e seguitissime sui social – dice Ron non nascondendo il fine di raccolta massima per la lotta alla Sla – e credo che con Lorenzo Fragola, Emma Marrone, Marco Mengoni e gli altri ce la faremo. Hanno un pubblico che non si perde nulla di loro e quindi potrà comprare questo disco corale. Poi è chiaro, sto pensando a un grande concerto per i fondi da destinare all’Aisla. E anche a un evento televisivo, vedremo”.

Per ora godetevi la copertina creata apposta da Marco Lodola, uno dei progetti visivi più belli degli ultimi anni, e la raffica di duetti davvero transgenerazionali. Si va da Jovanotti alla Bertè, da Antonacci a Malica, Giuliano Sangiorgi a Nek, Syria e Mario Biondi.

In foto: Ron con Marco Lodola e Massimo Mauro, presidente di AISLA.

Christian D’Antonio

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)