• 24/06/2024

Nasce il primo sito di coupon dedicato alla musica

DiLuana Salvatore

Mar 5, 2014

Groovadia.com
Nasce il primo sito di coupon dedicato alla musica

Ogni giorno l’offerta suona, con sconti fino al 90%

logo_groovadiaIn pochi anni i portali di gruppi di acquisto (come Groupon o Let’s Bonus) sono diventati un nuovo punto di riferimento per tutti gli utenti in cerca di affari, con sconti su prodotti e servizi che possono arrivare fino al 90% del prezzo originale.

Un’opportunità che con Groovadia si è trasformata in una vera e propria mania: il musicista, il cantante, le band emergenti o l’appassionato, hanno la possibilità di scoprire nuovi prodotti. Così come l’azienda interessata a promuovere la propria attività.

Groovadia è il primo portale a livello mondiale ad offrire al musicista, agli operatori e all’appassionato, una serie di risorse e sconti online: sale prova, strumenti, scuole di musica, servizi di mastering, studi di registrazione; un’incredibile varietà di prodotti a meno della metà del prezzo originale.

Conosciamo molto bene chi lavora e studia nel campo della musica, ma soprattutto conosciamo le difficoltà nell’accedere a determinati prodotti o servizi” spiega Gianluca Musso, AD di Groovadia e ideatore del Tour Music Fest “Con Groovadia abbiamo voluto fare qualcosa di utile e immediato, sia per i musicisti interessati ad acquistare con forti sconti, sia per l’azienda alla quale forniamo un nuovo strumento di promozione”.

Le offerte presenti su Groovadia.com sono aggiornate quotidianamente e coinvolgono tutto il territorio italiano.

Alcuni esempi: servizio mastering con uno sconto del 50%, basi hip hop -70%, corso di chitarra – 75%, consulenza canto in inglese – 77%, sale prova -86%.

Scopri Groovadia.com: http://www.youtube.com/watch?v=tcDJ83sPgK8

Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, dal 2010 è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone e Billboard. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it