• Lun. Feb 26th, 2024

MAXIMILIAN, IL LATO SPERIMENTALE DI MAX GAZZE’

DiChristian D'antonio

Nov 2, 2015
gazze
foto: Christian D’Antonio

Ce ne vuole di coraggio se dopo un tour di successo come quello di Sotto Casa e un esperimento-bomba come il trio Gazzè-Fabi-Silvestri, ci si ripresenta subito al pubblico. Max Gazzè, uno degli esponenti più importanti della scuiola romana, il nuovo rock italiano nato negli anni 90, ritorna sulle scene da solo questo mese con MAXIMILIAN, un album pressocché perfetto, un connubio di canzone d’autore, new wave che rimanda agli anni 80 e filastrocche ironiche tanto care al cantautore.
“Avevo due strade davanti: o farmi le vacanze con la mia famiglia o chiudermi dentro a uno studio e dare vita a qualcosa di nuovo. Ho scelto di sperimentare e per fortuna nela stanza si è palesato Maximilian, che è il mio pseudonimo per l’animo più elettronico”. Così spiega il nome del disco il cantante, che dice anche che “Ormai MAximilian ha preso possesso di me, ha le password del mio account Twitter e inizierà a farsi sentire molto di più. Forse tra sei mesi potrei uscire con un album completamente controllato da lui”.
Oltre alla traccia di apertura Mille Volte Ancora, che è un vero punto di partenza per la scrittura di Gazzè, il disco contiene delle autentiche perle che si aggiungono al suo repertorio: La Vita Com’è, Un Uomo Diverso, Teresa sono in cima alla creatività di Gazzè, tutte con tematiche relazionali affrontate con testi curiosi e sarcastici. Cosa distingue Gazzè dai suoi contemporanei è la cura dei dettagli (“una cosa che ho imparato ancora di più dal lavorare col trio”) e soprattutto l’ironia di fondo che il bassista e cantante infonde nelle sue liriche.
La sperimentazione non finisce solo su disco. Il cantante parte in questi giorni per un in-store tour dove oltre al firmacopie, regalerà ai suoi fans un mini-set acustico “con quattro brani nuoi e un paio dal passato per ovviare alla sterilità del bancone con le firme”, dice lui. Poi ci sarà il tour da febbraio (prima data zero a PEscara il 30 gennaio 2016) che si preannuncia tecnologicamente ricco. Gazzè è anche protagonista del radio-show “PRIMA TIMmusic”, un format esclusivo di TIM, disponibile su l’App TIMmusic. Nel corso dell’innovativa “trasmissione”, che ha tutto il fascino della radio ma le funzionalità dello streaming, Max Gazzè commenta i brani che componono la tracklist di questo atteso album – e di cui si potranno ascoltare in anteprima stralci di sette dei titoli lo che compongono – anticipato dal singolo di successo “La vita com’è”, in uscita il 30 ottobre dopo il successo del “Il padrone della festa” (scritto con Daniele Silvestri e Niccolò Fabi).
“PRIMA TIMmusic” è un esperimento inedito per il settore musicale, frutto della nuova linea editoriale che TIM ha avviato insieme al direttore artistico, il dj e conduttore televisivo Alessio Bertallot.

Christian D’Antonio
twitter_logo_christian

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)