• 24/06/2024

MARCO GUAZZONE E GLI STAG TRA LE STELLE DEL FILM DI IVAN COTRONEO

DiChristian D'antonio

Dic 20, 2013

UMI_natale_bC’è una scena nel nuovo divertente tv movie di Ivan Cotroneo Il Natale della Mamma Imperfetta, che rimarrà nella mente degli spettatori come quelle memorabili de La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino. È la scena finale, quella dove le quattro protagoniste incontrano i loro mariti nella notte di Natale. Non vogliamo togliervi l’effetto sorpresa, ma vi anticipiamo che alla fine dei godibili 90 minuti del film, che è la prosecuzione di una web series andata in streaming su Corriere.it, compaiono anche gli eroi italiani dell’indie pop, Marco Guazzone e gli Stag per una reinterpretazione delicata e a tratti funambolica di Jingle Bells. «Ci siamo emozionati anche noi guardandoci sul grande schermo» ci ha detto Guazzone, che è intervenuto con la sua band all’anteprima nei cinema che si è svolta a Milano.

Ivan Cotroneo, sceneggiatore e apprezzato scrittore, fa ora il debutto come regista di un intero lungometraggio che è un esperimento decisamente riuscito. Le quattro protagoniste della storia sono delle mamme quarantenni alle prese con il rush pre-natalizio e tutte le nevrosi e incombenze tipicamente italiane del tempo che stiamo vivendo. «Quando abbiamo deciso di farne un film – ci racconta Cotroneo – è parso evidente che avevamo bisogno di esplorare di più l’aspetto realistico della vita delle donne italiane e per questo ho chiamato delle attrici non popolari ma brave, molto brave. Bisognava passare da un registro all’altro, non è come Sex And The City in cui si rappresentano solo donne ricche e dedite allo svago di New York». Il film è ambientato a Roma e a tratti offre degli affreschi di rara verità, un testamento degli anni che stiamo vivendo. In alcuni passaggi le battute e situazioni esilaranti si avvicinano allo strepitoso. Tutti bravi,

Lucia Mascino, Fausto Maria Sciarappa, Alessia Barela, Anna Ferzetti e Vanessa Compagnucci. E l’affezione del seguito che hanno avuto sul web in precedenza, rischia di far diventare il film (in onda su Rai 2 il 27 dicembre in prima serata) l’evento delle feste.

IMG1505Il format della serie è anche un orgoglio per la produzione italiana (Indigo e Rai Fiction) visto che è stato venduto con grande successo in USA (alla ABC- Disney), in Francia, in Germania. Ogni puntata della serie era strutturata come un video diario in cui la protagonista Chiara, una madre di oggi che lavora e si occupa della casa e dei figli, racconta con ironia le sue giornate rivolgendosi direttamente alla telecamera e ponendo delle domande che coinvolgono le spettatrici che si identificano con questo modello di donna che fa i conti con i compromessi che l’amore per una famiglia richiede. Con “Il Natale della mamma imperfetta” Chiara e le altre mamme imperfette debuttano sul grande schermo con un vero e proprio film interamente dedicato al Natale.

CHRISTIAN D’ANTONIO

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)