• Mar. Mar 5th, 2024

“Le storie che vorrei sentire prima di andare a dormire”. Ecco a voi Marlò

DiChristian D'antonio

Mag 11, 2016

marlo
Gli individui, l’amore, la mancanza e la bellezza. “Le storie che vorrei sentire prima di andare a dormire”, come le chiama Marlò, cantautrice di Pescara di autentico talento che ha attirato la nostra attenzione grazie a un album, Intro, appena uscito.

Si tratta di undici brani di pop elegante e intelligente che confermano il talento vocale di Marlò ma soprattutto ne rivelano le doti di scrittura autorale. L’artista ha collaborato con Francesco Fugazza, sia per la produzione che glia rrangiamenti, oltre che affidarsi a lui per il moog e campionamenti.

Marlò ha la voce chiara e cristallina alla Arisa con un piglio più on the road e generazionale. Infatti la sua scrittura sembra capace di fare quello in cui molti falliscono,  amalgamare la tradizione cantautorale italiana con sonorità fresche e proiettate al futuro.

Se ne sono accorti gli organizzatori di varie manifestazioni in memoria di Lucio Dalla, Gaber, Tenco che l’hanno tutti invitata a cantare. Come molti suoi coetanei e colleghi, anche lei è uscita dal CPM di Milano e vanta un passaggio ad Area Sanremo. Ma riuscire a fare un disco così completo al primo colpo non è da tutti.

L’album è stato registrato alle Cantine di Badia, all’interno dell’omonimo castello sperso tra i colli toscani: un posto senza tempo e fuori dal mondo, in cui Marlò si è chiusa per giorni per scappare dalla frenesia della quotidianità e concentrarsi esclusivamente sulla propria musica: Nel disco hanno suonato Michele Cocciardo (batteria e percussioni), Giuseppe Chiara (chitarre, basso e synth).

Ascoltate e vedete il sognante video di L’ultima notte sulla terra

https://www.youtube.com/watch?v=X0_dlGN6giI

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)