• 19/06/2024

IMMIGRAZIONE, SBARCHI, NAUFRAGI: TEMI SOCIALI

Diredazione

Set 18, 2014

Maverick-Davide Melis_1

NEL BRANO RAP-POP DI MAVERICK E DAVIDE MELIS “LA TERRA DELLA PACE”

IL RAP E LA CANZONE D’AUTORE SI INCONTRANO IN UN PROGETTO MUSICALE CONTRO STRAGI DELL’IMMIGRAZIONE,
IL VIDEOCLIP SUPERA LE 3.000 VISUALIZZAZIONI
 
Gli sbarchi degli immigrati dai titoli dei giornali, dal centro dell’attenzione mediatica e del dibattito politico al testo di una canzone: è sul tema dell’immigrazione che Maverick (rapper) e Davide Melis (cantautore) puntano i riflettori con il brano di denuncia sociale “La terra della pace”.
Uno sguardo sulla disperazione che spinge ogni giorno centinaia di persone a rischiare la vita su barche che forse non arriveranno in alcun porto, una fotografia del mare di morte che unisce Lampedusa e il Delta del Niger, resa a colpi di rap e di sentimento pop-rock.
 
La terra della pace è il luogo dell’integrazione, un posto ideale dove la vita delle persone ha sempre lo stesso identico valore a prescindere dalla ricchezza o dalla povertà, dal livello di istruzione, dal colore della pelle o dai precetti della religione.
Il valore del messaggio è il punto focale del brano, da qui la scelta artistica di mixare rap e pop per amplificarne la potenza, superando barriere ideologiche e musicali. Il ritmo duro e diretto del rap, genere di protesta per antonomasia, confluisce nella musicalità del pop, si mescola con la canzone d’autore che raggiunge il piano emotivo. Le strofe rappate su riff di chitarra acustica ed elettrica (di Aldo Croci) creano un connubio musicale dinamico e ben calibrato che dà risalto alle parole e all’importanza del loro significato.

 

“La terra della pace” rappresenta la nuova vita della musica sociale, che si nutre di nuove tematiche e nuovi linguaggi, raggiungendo attraverso il web la sua notevole fetta di pubblico: sono oltre oltre 3.000 le visualizzazioni su YouTube del videoclip di Maverick feat Davide Melis “La terra della pace” (https://www.youtube.com/ watch?v=X-pXWiDnFmc) un progetto che tradotto sottotiloato in 4 lingue (inglese, francese, spagnolo e per la prima volta in arabo) come simbolo di superamento delle barriere nazionali, culturali e  razziali.

“Affrontare un tema così delicato è molto rischioso – spiega Davide Melis – perché si parla della vera sofferenza umana. Quella sofferenza che molti vorrebbero dimenticare o cancellare dalla mente… Quel dolore che solo se cominci a comprenderlo ti senti profondamente impotente. E allora sembra quasi naturale cercare di non pensarci troppo e fare finta di niente. Vorrei che questo brano potesse almeno sensibilizzare e far riflettere sulla situazione terribile di questa povera gente. Donne, uomini e bambini che diventano derive umane in una sorta di Odissea delle speranze”.
Conclude Maverick: “Sono molto felice del riscontro che abbiamo avuto con questo brano, non me lo aspettavo, proprio a causa delle tematiche trattate. Invece vedo che c’è parecchia gente che ha risposto in maniera entusiasta e che ci ha ringraziato per il fatto di avere avuto il coraggio di parlare di un tema così attuale ma che molto spesso viene ignorato”. 

“La terra della pace” di Maverick feat. Davide Melisè prodotto da Massimo Zoara.
Il testo originale è stato scritto e composto da Davide Melis (contenuto nel  suo album “Lo rifarei”) con Emanuele Chiusaroli e reinterpretato in chiave rap da Maverick.
Musiche di Melis e Zoara.
Il video è diretto da Paolo Meroni (https://www.youtube.com/ watch?v=X-pXWiDnFmc).

La fortunata collaborazione tra Maverick e Davide Melis, rafforzata dal consenso del web, vedrà la nascita di nuovi progetti comuni nel 2015, oltre ai lavori solisti dei due artisti.

redazione

RioCarnival Magazine è una testata giornalistica, regolarmente registrata. Musica, Cinema, Televisione, Cultura e Lifestyle. Contatti: redazione@riocarnivalmagazine.it