• 24/06/2024

I Foo Fighters ispirano gli italiani: la più grande rock band della storia è su disco

DiChristian D'antonio

Gen 27, 2017
rockin 1000
Nella foto di Christian D’Antonio, un momento dell’esibizione improvvisata di Rockin’ 1000 alla presentazione del disco a Milano

Esce questa ettimana That’s Live The Biggest Rock Band on Earth Live in Cesena 2016, l’album della più grande rock band della storia. Non parliamo di meriti di inventiva ma di un altro tipo di creatività. Si tratta della registrazione del concerto del 24 luglio 2016 all’Orogel Stadio di Cesena, dove si sono dati appuntamento oltre mille musicisti per intrattenere 14mila persone e incidere nella memoria di tutti i 17 classici del rock per questo disco.

Il progetto, come molti sanno, è stato portato avanti dal 2015, da quando cioè un gruppo di mille musicisti ha registrato la cover di Learn To Fly dei Foo Fighters in un raduno oper-air il cui video ha fatto il giro del mondo. Era piena estate, il video era un tentativo di convincere la band americana a fare un concerto a Cesena.

Che poi è realmente avvenuto, con il leader Dave Grohl che ha pubblicamente ringraziato gli organizzatori e addirittura invitato sul palco uno dei batteristi che si vedono nell’ormai mitico clip (“il moicano” l’ha chiamato, quello con la cresta in evidenza).

Fabio Zaffagnini, un intraprendente geologo con la passione dei progetti impossibili, ci ha creduto fino in fondo e ora ha trasformato la sua idea in un disco, distribuito da Sony Music Italy, che vi possiamo assicurare è da pelle d’oca. Certo, la realizzazione completa sarebbe vederlo anche in video (“stiamo lavorando al documentario dell’evento”, assicura) ma risentire Bitter Sweet Symphony dei Verve, Come Together dei Beatles e Seven Nation Army dei White Stripes cantata e suonata da mille appassionati è una sintesi di quello che il rock ha seminato nelle coscienze collettive globali in 60 anni. “Per una volta – spiega Saturnino, uno dei bassisti che fa parte dell’esercito di Rockin’ 1000 – siamo noi italiani dalla provincia che facciamo una cosa mondiale. Anche io ho dovuto mandare un video per superare le selezioni”.

E già, perché nel disco ci sono anche nomi celebri che hanno voluto partecipare all’evento epocale. E quindi Livio Magnini dei Bluvertigo alla chitarra, Nikki di Radio Dj e alcuni altri famosi partecipano ma in maniera uguale agli altri che sono arrivati da tutto il mondo per una serata da ricordare. Che oggi è in questo cd (che ha anche un singolo, Smells Like Teen Spirits dei Nirvana) dove sono meticolosamente citati tutti e 1000 nel libretto.

“In questo album si respira la magia di quel giorno a Cesena – dice Zaffagnini – perché ascoltare mille musicisti è un’esperienza incredibile, ma ascoltarli davanti a un pubblico empatico è un’emozione difficile da spiegare”.

Rockin’ 1000 è anche un progetto che salutiamo con favore perché in un momento di difficoltà del mercato musicale, non solo pone l’Italia al centro dell’interesse mondiale di tutti i music lovers, ma trasporta dall’online al fisico un’esperienza memorabile. Da quelle 34 milioni di views della cover dei Foo Fighters è nato infatti un disco (in digitale, cd e vinile) che è pronto per il mercato internazionale. E farà, a quanto pare, lavorare anche molti di questi musicisti, visto che nella mente degli organizzatori c’è da studiare ora come replicare i due esperimenti live in altre location, d’Italia e del mondo.

Chsristian D’Antonio

 

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)