• 22/07/2024

BIAGIO ANTONACCI A LUGLIO IN PIAZZA SAN MARCO

DiLuana Salvatore

Giu 16, 2011

Dopo le tre serate “sold out” all’Arena di Verona (1, 2 e 3 maggio) e dopo lo straordinario “Concerto per l’Unesco” organizzato dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma al Colosseo di Roma (3 luglio), BIAGIO ANTONACCI sarà protagonista di un altro spettacolo unico e irripetibile, ultimo “live” del 2011: 23 LUGLIO, in PIAZZA SAN MARCO A VENEZIA. Nella piazza più affascinante e conosciuta del mondo, Biagio Antonacci proporrà un nuovo e diverso evento “live”, adattando il suo ricco repertorio alle suggestioni di questo straordinario luogo. E lo spettacolo a Piazza San Marco arriverà a chiudere idealmente un trittico di “viaggio in Italia” che ha visto l’artista milanese – da sempre particolarmente sensibile nei confronti del patrimonio artistico e storico nazionale – non solo esibirsi ma anche rendere omaggio, far rivivere e accendere nuovamente i riflettori su alcuni dei luoghi più rappresentativi della millenaria storia sociale, culturale e architettonica dell’Italia. I biglietti per assistere al concerto di Biagio Antonacci in Piazza San Marco sono in vendita nel circuito www.ticketone.it e nella rete di prevendita Hello Venezia.

Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, dal 2010 è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone e Billboard. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it