• Sab. Apr 13th, 2024

AL VIA IL MEDIMEX – IL SALONE DELL’INNOVAZIONE MUSICALE

DiLuana Salvatore

Ott 29, 2014

7612__800x600_1

Partirà domani, giovedì 30 ottobre, all’interno della Fiera del Levante di Bari, la quarta edizione del Medimex, il Salone dell’innovazione musicale promosso da Puglia Sounds. Medimex è di fatto la più grande fiera musicale mai presentata in Italia e rivolta sia al pubblico che ai professionisti del settore. Per il quarto anno consecutivo il Medimex riunisce in Italia l’industria musicale nazionale e internazionale, i grandi artisti italiani e le più interessanti esperienze musicali europee, le etichette discografiche (major e indipendenti), festival e professionisti provenienti da 25 Paesi. Un grande salone tematico che si svolge nel più moderno padiglione della Fiera del Levate, una cittadella della musica di 8000mq con 4 palchi per la musica dal vivo, 6 sale per incontri, panel, presentazioni, un grande spazio espositivo tematico con oltre 100 espositori italiani ed internazionali, un’area innovazione, sale dedicate al networking e attività professionali con un fitto programma di oltre 100 appuntamenti.

Ampio spazio alla musica dal vivo con le esibizioni (giovedì 30 ottobre e venerdì 31 ottobre dalle ore 21.30) di numerosi artisti italiani – Mannarino, Alien Army, Brunori Sas, Diodato, Cristina Donà, Dado Magnetico, Mammooth, Nidi d’Arac, Orchestra di Piazza Vittorio e Ginevra Di Marco, Sinner – e internazionali – gli ucraini DakhaBrakha, gli spagnoli Lenacay, i belgi My Little Cheap Dictaphone, i francesi Plaza Francia, il britannico Jack Savoretti e i turchi The Ringo Jets. Numerosi gli Incontri d’Autore, nei quali gli artisti incontrano il pubblico, con Malika Ayane, Paolo Fresu, Giorgia, Brunori Sas, Entics (30 ottobre), Ivano Fossati, J-Ax, Manuel Agnelli, Renzo Rubino, Pierpaolo Capovilla (venerdì 31 ottobre), il trio Fabi, Gazzè, Silvestri, Enzo Avitabile, Violetta e Michele Bravi (sabato 1 Novembre). In programma anche quest’anno (sabato 1 novembre) la cerimonia di consegna dei premi Academy Medimex assegnato, tra gli altri, a Vasco Rossi che presenterà (giovedì 30 ottobre in una conferenza riservata alla stampa) il nuovo disco in uscita a novembre. Non sarà presente al Medimex, invece, Gino Paoli. Il programma aggiornato su www.medimex.it.

Anche quest’anno il Medimex offre, al pubblico e agli operatori del settore, un articolato calendario di panel, presentazioni e incontri con ospiti autorevoli per analizzare e confrontarsi sui grandi temi del dibattito musicale. Si discute dei cambiamenti della discografica in diversi incontri con numerosi ospiti: Alessandro Massara (Universal), Marco Alboni (Warner), Andrea Rosi (Sony), Caterina Caselli (Sugar), Dori Ghezzi (Le Nuvole), i rappresentanti delle etichette indipendenti 42 records, Mescal, La Tempesta e MArteLive. Ampio spazio all’analisi del mercato della musica dal vivo in Italia con – tra gli altri – Salvatore Nastasi (Direzione Nazionale Spettacolo dal Vivo MIBACT), Carlo Fuortes (Musica per Roma), Roberto De Luca (Live Nation), rappresentanti di numerosi festival e meeting e dei circuiti KeepOn e Superclub Italia. Si discute delle nuove frontiere tra diritto d’autore e nuove tecnologie in numerosi panel con rappresentanti di FIMI, Siae, Google/Youtube, Soundreef e Deezer. In programma anche appuntamenti specifici sui nuovi suoni del Mediterraneo con Mario Tronco, Nabil Salameh ed Enzo Avitabile, le relazioni possibili tra jazz e turismo con panel promossi da Europe Jazz Network, Associazione I-Jazz e Apulia Jazz Network, sul rapporto tra musica e spot con Remo Anzovino e sul modello dei festival di musica elettronica con rappresentanti del festival Sonar e dei principali festival italiani tra i quali Elita Design Week Festival, Club2Club e Robot Festival.

Imponente anche quest’anno il programma di networking internazionale che coinvolgerà i rappresentanti di numerosi festival e istituzioni musicali internazionali tra i quali SWSX (Usa), Canadian Music Week (Canada), Reperbhann Festival (Germania), Dong Dong Music Festival (Cina), North Sea Jazz Festival (Olanda), Waves Festival (Austria), Azimuth (Francia ), Jarasum Jazz Festival (Corea del Sud), SKIF (Russia), We Love Green (Francia), Les Nuits Sonores (Francia) e molti altri.

La quarta edizione del salone dell’innovazione musicale, inoltre, ospita Medimex Music Up, il primo evento italiano dedicato alle startup e ai makers che operano in ambito musicale, e Medimex Kids, un percorso formativo dedicato alla musica d’autore guidato da Sud Sound System, Radiodervish, Erica Mou, Diodato, Mama Marjas e Reverendo che si svolgerà nelle scuole medie inferiori e superiori e si concluderà con la partecipazione al salone di oltre 3500 studenti. L’area giochi Medimex è uno spazio realizzato per intrattenere i più piccoli e promuovere e diffondere la cultura del riuso e della green education attraverso giochi a tema musicale. Uno spazio di educazione, di socializzazione e incontri in cui i più piccoli possono giocare con alcuni oggetti cult musicali: vecchi vinili a 33 e 45 giri, audiocassette, CD e impianti HIFI assemblati e rielaborati per dar vita a giochi vecchi e nuovi.

Riduci, differenzia, informa saranno le tre le parole chiave del Medimex per diminuire l’impatto ambientale sul territorio con la certificazione volontaria “Ecofesta Puglia”, cuore pulsante del progetto “La Tradizione fa Eco-modello di sostenibilità per innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi” vincitore del bando Social Innovation del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. In giro per il Salone troverete il triciclo musicale, gli inediti ecogadget stampati in 3D, le isole ecologiche, per differenziare plastica, vetro, metalli, carta e umido, quest’ultimo trasformato in fertilizzante naturale grazie alla compostiera elettromeccanica nell’area esterna alla fiera.

Nel corso del Medimex sarà distribuita anche Puglia Sounds Records, la quinta compilation promozionale interamente dedicata alla musica pugliese. Ben 27 brani tratti da dischi di artisti pugliesi pubblicati tra agosto 2013 e settembre 2014 con il sostegno di Puglia Sounds Record. Nel corso del Salone Admir Shkurtaj, Pasquale Delle Foglie, Radicanto, Fabryka, Redi Hasa & Maria Mazzotta, Il Bric, Camillorè, Non Giovanni, Bari Jungle Brothers, Francesco Palazzo e Tiziana Portoghese, Ghetto Eden, Fonokit, Molla e Una, tutti artisti inseriti nella compilation, presenteranno il proprio disco nel corso del Medimex in set di 30 minuti sullo stage 4 del salone.

Inoltre è disponibile gratuitamente l’App ufficiale per IOS e Android, realizzata in collaborazione con Deezer. Un’agenda digitale che consente di avere a portata di mano tutte le informazioni e scegliere gli eventi da seguire. Grazie alla partnership con Deezer (www.deezer.com), il rivoluzionario servizio di musica in streaming con un catalogo di oltre 35 milioni di brani musicali, è presente la sezione radio con i brani degli artisti presenti e un quiz musicale dedicato al Medimex 2014. La App Medimex è stata sviluppata da Greencopper ed è disponibile gratuitamente in lingua italiana ed in lingua inglese.

Lo spazio espositivo del Medimex ospita anche quest’anno 100 stand di operatori musicali, festival, etichette discografiche, media, istituzioni culturali e associazioni di categoria italiane ed internazionali.

Medimex è un progetto Puglia Sounds promosso dalla Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo nell’ambito del Programma Operativo FESR (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) Asse IV attuato dal Teatro Pubblico Pugliese con il sostegno di Assessorato allo Sviluppo Economico, Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l’Innovazione, Servizio Internazionalizzazione. Medimex si inserisce nell’ambito delle azioni del Teatro Pubblico Pugliese nel progetto “I.C.E. Innovation, Culture and Creativity for a new Economy”, Programma di Cooperazione Territoriale Europea Grecia-Italia 2007-2013. Media partner Rai Radio Uno

Ulteriori informazioni, programma completo e prevendita sul sito web www.medimex.it

Luana Salvatore

Giornalista pubblicista, dal 2010 è editore e direttore responsabile di RioCarnival Music Magazine, nonchè co-fondatrice della omonima fanzine italiana dedicata ai Duran Duran (1987). Laureata in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma (1998), ha scritto una tesi sperimentale in regia cinematografica: "Immagini per la Musica" sull'evoluzione dell'immagine del periodo British Invasion - Internet e sui video musicali. Ha fatto parte della MEDIMEX Academy e collaborato con alcune testate giornalistiche musicali, tra cui Rolling Stone e Billboard. Si interessa e scrive di Musica, Cinema, Cultura e Lifestyle. Contatti: editor@riocarnivalmagazine.it