• 24/06/2024

Deborah Iurato, intervista alla vincitrice di Amici 2014

DiChristian D'antonio

Giu 10, 2014

deborah

Il sogno è tutto nel disco che ha appena lanciato e che porta il suo nome. Deborah Iurato, vincitrice di Amici 2013, a 22 anni ha trionfato in tv con duetti memorabili con Anastacia, Birdy e Giorgia. Ma il disco è un traguardo che ancora la rende incredula: “Non ho realizzato da subito quello che mi stava succedendo, dopo tante critiche e porte in faccia ce la sto facendo pure io. Poi la realizzazione dell’EP è stata abbastanza frenetica, quindi di tempo per rendersi conto di tutto non ce n’è stato”.

Cosa ti ha pesato nel passato, prima della vittoria?

Beh, ho tentato Amici per la quarta volta e ci sono riuscita. Pensa che mio padre, che l’anno scorso quando sono andata a fare i provini, mi ha visto così delusa che mi ha spinto ad andare. Lo ho ascoltato, non volevo per motivi economici. E mi ha portato fortuna. Poi c’è tutta la storia che riguarda il mio fisico, mi hanno bastonato quando sono entrata nel programma e io mi sentivo male perché sapevo di non essere in forma. Ma quando hanno valorizzato il mio talento mi sono messa pure a dieta e mi ha dato la spinta per non mollare.

Sei un’insicura anche adesso che hai vinto?

L’insicurezza c’è sempre, a me piace tanto mangiare e mi devo contenere. Mi è scattato poi una forza interiore che mi ha aiutato a interpretare bene i consigli che mi venivano dati dai professionisti del programma. Ho anche un senso di rispetto e riconoscenza per i miei famigliari, devo tutto a loro, con tanti sacrifici mi pagavano le lezioni di canto quando ero in Sicilia e sicuramente mi hanno sostenuto nei momenti in cui ero debole.

Come vivevi prima di Amici?

Ho sempre lavorato per sostenere me e la mia famiglia, ho fatto di tutto, pure la macellaia, qualsiasi cosa mi portasse a contatto col pubblico la facevo. Ed è anche molto gratificante, parlare con la gente. Ora a Ragusa, la città da cui provengo, mi trattano benissimo e ne sono fiera. Io ho sempre voluto fare Amici perché è una scuola anzitutto, un percorso che ti fa crescere. E non mi sbagliavo.

Cosa farai ora?

Voglio regalare una crociera a me e i concorrenti di Amici a cui l’avevo promesso. Poi darò tutto quello che avrò ai miei. Non ho mai creduto di poter vincere e ora mi godo un sogno. Nel disco c’è anche un pezzo di Fiorella Mannoia, Anche se Fuori è Inverno, che è uno splendido regalo da una grande artista. E la cosa bella è che quando l’ho inciso pensavo proprio parlasse di me ma non sapevo chi l’avesse firmato. Questa è proprio la dimostrazione che con la tenacia i sogni si realizzano.

CHRISTIAN D’ANTONIO

Christian D'antonio

Christian D'Antonio (Salerno, 1974) osserva, scrive e fotografa dal 2000. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista professionista dal 2004. Redattore di RioCarnival. Attualmente lavora nella redazione di JobMilano e collabora con Freequency.it Ha lavorato per Panorama Economy, Grazia e Tu (Mondadori), Metro (freepress) e Classix (Coniglio Ed.)